Ciao

una delle parole piú di moda oggi giorno è “Curriculum Vitae”, documento digitale/cartaceo con all’interno i nostri dati personali, le nostre attitudini, il nostro percorso scolastico e le nostre esperienze e doti lavorative, il tutto incastonato quasi sempre in un modello chiamato “Formato Europeo”.
Molto sinteticamente questo documento dovrebbe quindi permetterci di trovare lavoro o comunque di portarci almeno a #colloquio.

…e poi???

E poi basta…fino alla prossima volta in cui ne avremo bisogno(e tutti pensarono:”speriamo mai piú”).

La mia idea di #curriculum invece è quella di avere una sorta di cartellino personale dove tracciare non solo titoli e trofei conquistati tra scuola, master, ecc… ma tutto quello che delle nostre esperienze possa essere utile si per trovare lavoro ma anche per qualificarci nel lavoro che gia facciamo attraverso le nostre passioni, i nostri gusti che nel corso della nostra vita ci formano e ci rendono unici. Il tutto ottimizzato a nostro piacimento e debitamente riassunto, altrimenti la cosa potrebbe risultare dispersiva e addirittura soporifera. Scritto questo, non c’è niente di meglio di un esempio per ben esplicare il tutto che fatto su una persona che conosco bene da diverso tempo, me stesso, ma serve una parola d’ordine per accedervi, che puoi chiedermi scrivendo a: ipse@alessandromirarchi.it oppure compilando la form che trovi in forndo alla pagina.

Grazie per il tuo tempo.